Astenia.

Astenia

Astenia è un termine che deriva dalla parola greca ασθένος che significa alla lettera “senza forza”.

Descrizione dell'astenia.

L’astenia non è una patologia ma un sintomo. E neanche un sintomo estremamente specifico nel senso che esso è tipico di un gran numero di malattie. Malattie che possono essere sia a carattere fisico (come ad esempio epatiti o malattie metaboliche) che psicologico come la depressione. Ed addirittura può anche essere un quadro che non è associabile ad alcuna malattia ma piuttosto ad uno stato fisiologico naturale come ad esempio avviene nel primo e terzo trimestre di gravidanza.

Sintomi della malattia.

Più che di sintomi dell’astenia è più corretto (essendo essa stessa un sintomo) parlare di caratteristiche. Come l’etimologia della parola suggerisce la sua principale caratteristica è l’assenza di forze sia fisiche che mentali. I naturali movimenti, anche se possibili, sono rallentati e privi di ogni dinamismo e fluidità. Ogni azione riesce difficile, impacciata e portarla a termine comporta uno sforzo consistente. Alla sofferenza e debilitazione fisica si associa uno stato di apatia e confusione mentale con parziale perdita della memoria a breve.

Cause dell'astenia.

Le cause dell’astenia, trascurando gli stati per così dire fisiologici ossia quelli tipici di alcuni periodi particolari della vita come possono quelli della gravidanza, sono: fisiche o psichiche. Le cause fisiche sono dovute ad un gran numero di patologie a carattere fisico che tra i loro sintomi presentano quelli sopra elencati.

Di seguito ne riassumiamo le principali::

  • Anemia. Diminuzione del tasso di emoglobina nel sangue.
  • Epatiti virali. Processo di tipo infiammatorio delle cellule epatiche causato dall’infezione di diversi virus.
  • Talassemia. Malattia che induce anemia.
  • Malattie del metabolismo e della tiroide. Come sono ipertiroidismo, ipotiroidismo, morbo di Hashimoto, sindrome di Basedow.
  • Intolleranze alimentari. Come la celiachia ossia l’intolleranza al glutine.
  • Malattie epatiche. Come sono: cirrosi, steatosi, tumore epatico.
  • Malattie gastrointestinali. Come sono: gastroenterite virale, colite ulcerosa, morbo di Crohn, tumore allo stomaco ed al colon.
  • Malattie dell’apparato respiratorio. Come sono: sinusite, enfisema polmonare, BCPO (ostruzione cronica dei bronchi), tubercolosi.
  • Influenza.
  • Malattie cardiovascolari. Come sono: angina pectoris, scompenso cardiaco, infarto del miocardio
  • Malattie renali. Come sono: insufficienza renale, tumore al rene.
  • Meningite. Infiammazione delle membrane che rivestono l’encefalo.
  • Sclerosi multipla. Malattia infiammatoria del sistema nervoso centrale che distrugge la mielina dei neuroni e quindi degrada il collegamento tra cervello e muscolatura.
  • Le cause psichiche comprendono in particolare la depressione o gli attacchi di panico.

Terapia.

La terapia per l'astenia prevede la cura della patologia associata. Nei casi in cui l'astenia è fisiologica e non legata ad alcuna patologia si prescrive una corretta dieta ed integratori vitaminici.

Torna alla home di Medicina

Torna su

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti: