Dolore al braccio destro.

Dolore al braccio destro

Cosa è il dolore al braccio destro e come si presenta.

Il dolore al braccio destro è una sensazione sgradevole che colpisce l’arto con intensità e durata variabile. Può interessarlo completamente l'arto  o solo una parte. Può essere la sola manifestazione o accompagnarsi ad altri dolori localizzati in regioni diverse del corpo. Può ancora essere l’unico segno del problema in atto ma anche essere associato ad un insieme di altri sintomi.

Da quanto fin qui detto appare chiaro che il dolore al braccio destro è un sintomo assolutamente non specifico e pertanto comune a tantissime malattie ed anche a semplici disturbi ma non va sottovalutato perché talvolta può essere premonitore  di una grave patologia come l’infarto. Poiché l’obbiettivo è quello di curare il dolore al braccio e non lenirlo temporaneamente è essenziale la diagnosi che in sostanza è la ricerca delle sue cause.

Le cause del dolore al braccio destro.

Se il braccio destro fa male e si vuole indagare sulle cause che possano generare tale dolore, bisogna fare una prima grossa distinzione tra la dolenzia al braccio dovuta a motivi non patologici ed il male al braccio quale sintomo di una malattia specifica.

Dolore al braccio dovuto a cause non patologiche.

Se fa male il braccio destro non è detto che il motivo sia da ricercare in una malattia, le cause possono essere diverse, tra le più comuni possiamo elencare:

  • Traumi.
  • Eccessivo utilizzo del braccio in un movimento ripetitivo non usuale che induce accumulo di acido lattico nei muscoli e quindi dolore.
  • Problemi posturali che inducono contrazioni muscolari e quindi anche possibili dolori al braccio.

Cause del dolore all'arto destro dovuto a patologia.

Talvolta invece tali mali sono imputabili a malattie di cui il dolore costituisce il sintomo principali o uno dei sintomi accessori nel quadro d’insieme. Le più comuni di tali malattie che danno vita a questo tipo di disturbo sono:

  • Ernia del disco cervicale. Compressione della terminazione nervosa che si dirama al braccio destro da parte del disco intervertebrale. Il dolore al braccio destro si accompagna generalmente a formicolii della mano e dell’arto a dolori al collo. Il dolore si acutizza con i movimenti e tende a diminuire a riposo.
  • Patologie del plesso brachiale destro. Il plesso brachiale localizzato in prossimità della spalla è una rete di nervi. Esso riunisce le fibre nervose che provengono dalla spina dorsale in un unico nervo che innerva il braccio. I danni al plesso brachiale possono essere causati da: traumi (come può essere una trazione/flessione forzata del braccio) o una neoplasia o una infiammazione. Comuni sono le infiammazioni delle neuriti brachiali provocate da reazioni autoimmuni.
  • Neuropatie. Compromissioni delle fibre nervose periferiche e quindi anche di quelle del braccio possono interessare sia le fibre motorie, che quelle sensitive. Possono colpire un solo nervo o più nervi che insistono su uno stesso distretto corporeo. Possono avere svariate cause: lesioni, infezioni, ischemie, metaboliche (diabete). Provocano insieme al dolore, perdita di forza, formicoli e perdita di sensibilità, paralisi.
  • Sindrome dello stretto toracico. Lo stretto toracico è una via di congiunzione tra collo e torace ed attraverso di essa transitano: vasi sanguigni, terminazioni nervose ed organi come la trachea. Può accadere che sorgano dei problemi di compressione dei vasi o nervi che interessano il braccio destro ed allora si sviluppa dolore, intorpidimento e formicolii.
  • Scoliosi. Curvatura patologia della colonna vertebrale che in talune occasioni induce mal di schiena all’altezza delle scapole che può irradiarsi anche al braccio destro.
  • Gomito del tennista. E una tendinite ossia una infiammazione dei tendini che si attaccano all' epicondilo ossia alla struttura ossea del gomito. Il dolore è localizzato nella regione di questo ed è così intenso che a lungo andare può provocare la compromissione della funzionalità dell’arto. Ovviamente la malattia non colpisce i soli tennisti ma tutti coloro che usa in maniera abnorme il braccio.
  • Problemi alle articolazioni del braccio. Ossia della spalla gomito e polso. I problemi possono essere di natura traumatica come slogature ma anche le malattie reumatiche. Tra queste la più comune è l’artrite reumatoide. Alcuni specialisti sostengono che un utilizzo eccessivo del mouse potrebbe dar essere causa del male all'arto destro dato che potrebbe determinare la sindrome del tunnel carpale. Tuttavia la questione è controversa, a riguardo, studi recenti dell’autorevole clinica Mayo in California sembrano dimostrare che l’utilizzo del mouse non sia correlabile allo sviluppo della sindrome succitata.
  • Infarto cardiaco. I cui sintomi sono dolore sotto lo sterno che si irradia al braccio sinistro ma qualche volta può interessare anche il braccio destro.

Cosa fare quando si presenta il dolore al braccio destro?

  • Se il dolore al braccio destro compare all'improvviso e si accompagna a dolore o bruciore al petto, al di sotto dello sterno,  ed al braccio sinistro, ad oppressione, fame d’aria, sudorazione abbondante ed ansia, conviene contattare immediatamente un medico o recarsi in ospedale perché potrebbe trattarsi di un infarto del miocardio.
  • Se il dolore è occasionale e si presenta molto raramente quasi certamente si tratta di un disturbo temporaneo per cui non bisogna assolutamente preoccuparsi.
  • Se il dolore si presenta con frequenza e stenta a regredire bisogna contattare il medico curante che potrà prescrivere eventuali indagini e se lo ritiene necessario indirizzarci ad una visita specialistica di tipo ortopedico o cardiologico. Prima di recarsi dal medico occorre prender nota di una serie di evidenze che costituiranno l’anamnesi e che insieme alla visita e all'analisi dei sintomi e segni concorreranno a formare l’ipotesi di diagnosi che sarà poi consolidata dai risultati degli accertamenti.

Cosa occorre annotare per una corretta diagnosi.

Eventuali altri sintomi che si accompagnano al dolore al braccio destro che sono essenziali alla formulazione della giusta diagnosi.

Ad esempio un dolore al braccio destro che si accompagna a formicolii alla mano, senso di addormentamento, perdita di sensibilità alle dita è quasi certamente dovuto ad una ernia discale cervicale specialmente se a tutto ciò si aggiungono mal di testa e vertigini.

Localizzazione di dolori che si presentano insieme al dolore al braccio destro. Anche tali notizie contribuiscono a restringere il campo di ipotesi sulla causa del dolore e quindi della diagnosi. Un dolore al braccio destro ed alla schiena potrebbe configurare una scoliosi. Un dolore alle articolazioni del braccio polso e gomito quasi certamente è indice di una malattia reumatica.

Qual’è la terapia adatta a curare il dolore al braccio destro?

La terapia non è univoca e dipende come è ovvio dalla diagnosi. Ma generalmente qualunque sia la malattia che produca il dolore la cura consta di farmaci che tendono a debellare la patologia di base e farmaci che tendono a lenire la sintomatologia dolorosa. Questi ultimi sono generalmente degli antinfiammatori non steroidei noti con il nome di FANS tra cui il più comune è l’Aspirina. In taluni casi si possono associare a questi cortisonici.

E’ utile la fisioterapia come rimedio al dolore al braccio destro?

Un congruo numero delle patologie che provocano dolore al braccio destro sono legate a compromissioni muscolari e scheletriche (ernia del disco, scoliosi, sindrome dello stretto toracico). Tali malattie ben rispondono alla fisioterapia che con massaggi ed opportuni esercizi di riabilitazione: decontrae i muscoli, ripristina il giusto tono muscolare e ripristina la giusta postura.

Perché in gravidanza ci fa male il braccio destro?

La gravidanza poiché induce forti scompensi ormonali e quindi ritenzione di liquidi aumenta le probabilità di contrarre la sindrome del tunnel carpale che una delle neuropatie causata da compressione sul nervo mediano che va dall'avambraccio alla mano.

Supervisione: Vincenzo Angerano
Torna alla home di Medicina Torna su

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti: