Ortopedia.

Questa sezione è dedicata alla branca dell'ortopedia, parte della medicina che si occupa della cura dell'apparato locomotore in tutte le sue parti.Sebbene il nome di questa disciplina possa essere considerato abbastanza recente, la prima volta infatti fu usato ufficialmente solo nel 1741, la sua pratica ha invece origini antichissime, infatti si hanno testimonianze secondo cui già nel IV sec a.C. Ippocrate utilizzasse tavolette di legno per cercare di attenuare le lussazioni e le fratture. All'interno del settore dell'ortopedia possono essere distinti tre filoni principali 1) prevenzione e cura delle malformazioni, genetiche e non, all'apparato locomotore. 2) prevenzione e cura delle patologie, genetiche e non, agli organi dell'apparato locomotore. 3) Traumatologia, ovvero la cura delle fratture e delle lussazioni dovute ad impatti o altri eventi traumatici che hanno coinvolto l'apparato locomotorio. Sebbene anche la cura delle malformazioni e delle patologie sia senza dubbio importante, la traumatologia è senza dubbio la branca dell' ortopedia più conosciuta, almeno in questo periodo storico, basti pensare al largo utilizzo che se ne fa in seguito agli incidenti stradali, sportivi, etc.. Va detto comunque che grazie ai progressi fatti nel campo della ricerca sia per quanto riguarda le tecniche che i materiali, l'ortopedia in tutti i suoi settori ha fatto notevoli passi in avanti negli ultimi vent'anni.


Ultimi articoli

CARICA

Articoli top

CARICA