Tosse secca rimedi.

Tosse secca rimedi

Nell’articolo suggeriamo i possibili rimedi da utilizzare in caso di tosse secca in special modo se persistente. Prima di ogni altra cosa però chiariamo che cosa è e come si genera la tosse e segnatamente quella secca.

Cos'è la tosse?

La tosse è la risposta ad uno stimolo ad espirare violentemente, in maniera da liberare le vie respiratorie da eventuali corpi o particelle estranee che possano esservi penetrate. Detto stimolo di norma non è controllato dalla nostra volontà ma può anche esserlo.

Chiariamone la dinamica:

Le vie respiratorie sono tappezzate da ricettori nervosi del meccanismo in comunicazione col sistema nervoso centrale.

Detti ricettori (se attivati da corpi estranei o da irritazioni procurate da inalazione di agenti aggressivi o ancora da infiammazione sostenuta da varie patologie) comunicano lo stimolo al cervello. Questo attiva un riflesso che contrae bruscamente il diaframma con la trachea inizialmente chiusa dalla glottide.In tali condizioni lo spasmo provoca un aumento significativo della pressione nell’albero respiratorio. Quando la glottide libera la trachea l’aria contenuta nell’apparato respiratorio viene espulsa violentemente all’esterno insieme a tutto quanto in essa contenuto.

Come può essere?

La tosse può essere:

  • grassa se è accompagnata da espettorazione di muchi,
  • secca se non vi è nessuna secrezione.

La tosse viene detta persistente se dura da almeno 2 settimane. Viene detta cronica se dura da almeno 4 settimane.

La tosse secca può essere causata da:

  • Irritazione dei ricettori della tosse provocata dalla inalazione di sostanze irritanti che possono essere: prodotti chimici gassosi come ad esempio composti del cloro, fumi, polveri, etc.
  • Sintomo di una infiammazione da infezione di virus o batteri.
  • Sintomo di una infiammazione per il contatto del sistema immunitario con un allergene come pollini o acari.
  • Iperattività dei ricettori.
  • Problemi nervosi.

Rimedi per la tosse secca.

Partendo dal presupposto che la tosse è un meccanismo che il nostro corpo attua per difendersi da eventuali intrusioni di corpi estranei o anche infezioni virali e/o batteriche, la tendenza è di non annullare del tutto tale stimolo ma semplicemente di blandirlo.

Rimedi farmacologici.

Gli interventi farmacologici sono sedativi ed essenzialmente di 2 tipi:

  • Sedativi del sistema nervoso centrale.
  • Sedativi periferici.

I sedativi del sistema nervoso centrale agiscono sui centri della tosse a livello cerebrale ed i principali sono:

  • Destrometorfano. Noto commercialmente come Lisomucil sedativo o Bronchenolo tosse è un principio attivo ottenuto sinteticamente dalla morfina ma contrariamente a questa non ha effetti analgesici e stupefacenti. Viene confezionato in sciroppi o pasticche. Può avere effetti collaterali di cui uno dei più significativi sono le alterazioni del ritmo cardiaco.
  • Butamirato. Commercializzato come Sinecod tosse sedativo. Agisce a livello cerebrale inibendo lo stimolo della tosse.
  • Codeina. Commercializzato come Cardiazol Paracodina. E un oppiaceo. Ha molti effetti collaterali come: sonno, depressione e/o euforia, cefalea, tachicardia, vomito ma non assuefazione.

I sedativi periferici agiscono sui ricettori che sono dislocati all’interno delle vie respiratorie attenuandone le funzioni. Il principale principio attivo di questo tipo è la dropropizina commercializzata come Actiribex. Di norma questi prodotti non hanno gli effetti collaterali dei precedenti e non provocano sonnolenza ed altri problemi sul sistema nervoso centrale.

Rimedi naturali.

I rimedi naturali più impiegati sono:

  • Sciroppi a base di propoli. Questi sono sostanze aromatiche resinose raccolta dalle api a partire da gemme e corteccia degli alberi.
  • Miele di eucalipto con chiodi di garofano.
  • Inalazioni di vapore per umidificare le mucose.

Torna alla home di Medicina Torna su

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti: