Lipomi: tipi, sintomi, cause, cure e rimedi naturali

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

Esistono alcune forme di accumulo di grasso che prendono il nome di lipomi. Sono piccole masse di natura grassa di vario tipo che interessano l’1% della popolazione. Quali sono le cause che determinano questi accumuli? Con quali sintomi si manifestano? Esaminiamo quali sono le cure e quali i rimedi naturali.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Tipologie
  3. Cause
  4. Diagnosi
  5. Cure
  6. Rimedi naturali

Che cos’è un lipoma?

Il lipoma è una massa tumorale di natura grassa, rivestita da una capsula di materiale fibroso, che generalmente presenta dimensioni inferiori ai 3 cm. Non mancano casi eccezionali di lipomi “giganti” che possono misurare più di 10 cm e pesare diversi chili.

La parola “tumore” tende sempre a spaventarci, ma in questo caso è doveroso precisare che si tratta di una formazione benigna. Quello che distingue il lipoma dal suo cugino maligno, il “liposarcoma”, è proprio la mancanza di invasività. In altre parole, il lipoma deriva da un processo di proliferazione del tessuto adiposo, ma si tratta di una crescita localizzata e circoscritta, che non si diffonde agli organi circostanti e non dà alcun tipo di metastasi. All’interno della comunità scientifica esiste un dibattito piuttosto acceso sul fatto che un lipoma possa dare origine o meno ad un liposarcoma, tuttavia la maggior parte degli studi recenti tende a considerare la trasformazione in senso maligno come un evento rarissimo e privo di sufficienti prove.

Occorre inoltre fare una piccola distinzione tra lipomi e cisti sebacee, in quanto quest’ultime derivano dalla proliferazione delle ghiandole cutanee ed hanno una consistenza semisolida.

Approfondisci le caratteristiche delle cisti sebacee.

Pur trattandosi di una formazione benigna, talvolta i lipomi possono causare dolore o fastidio a seconda della loro dimensione e localizzazione.

Tipologie di queste masse.

La classificazione dei lipomi tiene conto della loro localizzazione e della loro composizione. Vediamo un elenco dei principali tipi:

Le cause di questi accumuli di grasso.

Pur non rappresentando una condizione ereditaria, è stato dimostrato un certo grado di familiarità. I responsabili di questa trasmissione sarebbero alcuni geni correlati all’obesità. Diversi studi, eseguiti all’interno di famiglie con storie di lipomi ricorrenti, hanno messo in evidenza un’associazione tra la presenza di tali masse adipose e un’alterazione del gene HMG I-C. Particolari forme “alleliche” di questo gene regolano la proliferazione delle cellule e gli accumuli di grasso, e ciò spiega il ruolo che svolgono non soltanto nello sviluppo dei lipomi, ma anche nell’obesità.

I lipomi possono svilupparsi a qualsiasi età, indipendentemente dal sesso, tuttavia alcune forme specifiche tendono a manifestarsi con maggior frequenza in certi sottogruppi della popolazione.

I lipomi multipli si manifestano principalmente negli uomini, mentre i lipomi singoli sono più frequenti nelle donne. Una particolare malattia congenita chiamata BRRS (Bannayan-Riley-Ruvalcaba) colpisce prevalentemente i bambini e si manifesta con la formazione di lipomi e polipi gastrointestinali.

Esistono altre malattie genetiche associate alla formazione di masse grasse, in particolare:

Diagnosi: visita medica ed identificazione del lipoma.

Un lipoma può essere identificato facilmente. Si tratta, infatti, di una massa morbida al tatto, che può essere leggermente spostata con la pressione delle dita. Già da un primo esame fisico è possibile distinguere una forma benigna da una maligna, in quanto il liposarcoma ha generalmente una consistenza più dura, dimensioni superiori ai 5 cm e tende a svilupparsi in profondità. Qualora Il medico decida di procedere con altri esami, è possibile eseguire una biopsia per analizzare il contenuto della massa tumorale, oppure sottoporsi a una radiografia e una TAC. Dall’incrocio di questi esami è possibile scongiurare la presenza di una massa di natura maligna e affermare con certezza che si tratta di un lipoma.

In attesa della visita medica è bene conoscere le domande che il medico ci rivolgerà per fare una prima anamnesi. Alcune delle domande più frequenti riguardano:

Cure per ridurre le masse.

Nella maggior parte dei casi la natura benigna del lipoma non rende necessario un intervento di rimozione, tuttavia esistono sintomi o situazioni specifiche che richiedono un trattamento adeguato. Vediamo in quali casi è preferibile chiedere una cura:

A seguito di un’accurata consultazione tra medico e paziente, è possibile orientarsi su diversi tipi di trattamento per asportare o ridurre le dimensioni del lipoma.

Rimedi naturali per ridurre il lipoma.

Come sempre, la natura ci offre diversi rimedi da testare con una spesa davvero minima. Secondo la medicina alternativa, il lipoma è una via con la quale il nostro corpo cerca di eliminare sostanze tossiche che si sono accumulate durante un periodo di carico emotivo intenso o di rallentamento metabolico. Questi rimedi si basano essenzialmente su tre caratteristiche principali:

E’ bene associare questi metodi a uno stile di vita sano che comprenda un buon livello di esercizio fisico e una dieta equilibrata. I rimedi naturali generalmente richiedono più tempo rispetto ai trattamenti offerti dalla medicina tradizionale e non sempre sono risolutivi. Tuttavia, considerando il fatto che il lipoma non richiede un intervento urgente, vale la pena provare queste cure a costo zero.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sui Consulenti Scientifici)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
ARTICOLI CHI SIAMO CONTATTACI