Sintomi della rosolia

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

I sintomi della rosolia sono lievi: macchie rosa sulla pelle, gonfiori dei linfonodi, dolori, lieve febbre. La rosolia è una infezione virale che si contrae generalmente nell’infanzia come morbillo, varicella, pertosse e parotite.

Il contagio avviene per contatto con altre persone affette dal virus. La trasmissione è dovuta alle secrezioni del naso e della bocca (starnuti e colpi di tosse).

Esternamente, si manifesta con un’eruzione cutanea simile a quelle del morbillo o della scarlattina evidente per un periodo di 5-10 giorni, anche se in un alto numero di casi possono non manifestarsi affatto.

Generalmente si guarisce rapidamente senza alcuna cura specifica. Il decorso è benigno e i casi in cui si verificano complicazioni sono percentualmente pochissimi.

L’unico vero pericolo è costituito dal contagio della rosolia in gravidanza specialmente nei primi mesi. Nelle prime settimane l’infezione procura, quasi sempre, un aborto spontaneo.

Nel caso che l’aborto non si verifichi il feto può venire infettato e contrarre la sindrome di rosolia congenita con gravi conseguenze sulla sua vita futura (cecità, sordità, malformazioni cardiache, ritardi mentali).

Il vaccino per la rosolia, che viene effettuata nei bambini insieme a morbillo, varicella e pertosse, ha ridotto drasticamente l’incidenza della malattia. Una volta contratta, la rosolia dà un’immunizzazione teoricamente definitiva. Al manifestarsi dei primi sintomi della rosolia è bene consultare un medico.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sui Consulenti Scientifici)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
ARTICOLI CHI SIAMO CONTATTACI