Cefalea da sforzo: sintomi, cause, cure e rimedi naturali

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

La cefalea da sforzo è una tipologia di mal di testa che insorge immediatamente dopo uno sforzo fisico. Può essere di tipo primario, o secondario, legato ad una patologia cerebrale o coronarica. La diagnosi è fondamentale per discriminare le due forme ed impostare la giusta terapia. Nel caso di cefalea da sforzo primaria, questa sarà a base di farmaci antinfiammatori, oppure a base di rimedi naturali fitoterapici ed omeopatici.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Cause
  3. Sintomi
  4. Diagnosi
  5. Terapie

Cefalea da sforzo: caratteristiche e tipologie.

La cefalea da sforzo, chiamata anche cefalea vasomotoria da sforzo, è un disturbo che si verifica in soggetti predisposti, dopo aver compiuto uno sforzo fisico di varia natura.

Può essere distinta in due diverse tipologie:

Per saperne di più...

La cefalea da sforzo primaria è una condizione che si verifica molto spesso negli sportivi e si stima che interessi una percentuale della popolazione che va dal 26% al 35%. In particolare tale problematica si manifesta nel 43 - 45% dei soggetti che praticano sport quali ciclismo e spinning (con la percentuale che sale fino al 54% nelle donne), e di questi il 37% ne soffre almeno una volta al mese ed il 10% circa una volta a settimana.

Puoi approfondire i vari tipi di mal di testa.

Cause di questo disturbo neurologico.

La cefalea da sforzo, sia primaria che secondaria, è causata da diversi fattori di rischio o patologie.

Per quanto riguarda la cefalea da sforzo primaria, i fattori di rischio sono rappresentati da sforzi quali:

Per quanto invece riguarda la cefalea da sforzo secondaria, le cause sono sempre da ricondursi ad una patologia, come ad esempio:

Sintomi dell’emicrania da sforzo primaria o secondaria.

La sintomatologia della cefalea da sforzo varia in base alla forma primaria o secondaria.

Per quanto riguarda la forma primaria il sintomo principale è il dolore che presenta le seguenti caratteristiche:

La durata del dolore è variabile tra i 5 minuti e le 48 ore.

Per quanto riguarda invece la forma secondaria oltre al dolore, che si manifesta nello stesso modo della forma primaria eccetto che per la durata, abbiamo sintomi quali:

In caso di cefalea da sforzo secondaria, la durata dei sintomi è superiore alle 24 - 48 ore e si protrae per diversi giorni.

Diagnosi: dall’esame obiettivo alle tecniche di imaging.

La diagnosi di cefalea da sforzo è fondamentale per comprendere se ci si trova di fronte ad una forma primaria o secondaria. Il processo diagnostico prevede le seguenti fasi:

Che fare in caso di cefalea da sforzo?

Il trattamento della forma secondaria di cefalea da sforzo richiede una terapia mirata in base alla causa scatenante, che verrà valutata dal medico per ogni singolo caso.

Per quanto riguarda invece la cefalea da sforzo primaria, questa può essere trattata mediante rimedi naturali fitoterapici ed omeopatici o farmaci.

Rimedi naturali: fitoterapia e omeopatia.

Tra i rimedi naturali che è possibile utilizzare per contrastare il mal di testa da sforzo abbiamo la fitoterapia e l'omeopatia.

I rimedi fitoterapici consigliati dai naturopati sono:

Secondo i principi dell’omeopatia, tra i rimedi più indicati abbiamo:

Cure farmacologiche per l’emicrania da sforzo.

È possibile trattare il mal di testa da sforzo anche attraverso l'utilizzo di rimedi farmacologici, che possono servire sia per il miglioramento dei sintomi, che per prevenzione.

Tra quelli che è possibile utilizzare abbiamo:

L’articolo ha uno scopo puramente informativo e non intende sostituire il parere del medico neurologo.

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Margherita Mazzola (Laurea in Biomedicina)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI