Cefalea muscolo tensiva cause

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sui Consulenti Scientifici

Quali sono le cause della cefalea muscolo tensiva? Vediamo le cause scatenanti della cefalea secondaria, ovvero derivante da altre patologie, e quali sono le ipotesi sui fattori che possono determinare quella primitiva.

Prima di occuparci delle possibili cause della cefalea muscolo tensiva qualche breve nota sulla malattia. La cefalea muscolo tensiva è la cefalea più comune ed è caratterizzata da un dolore ad entrambi i lati del cranio di tipo costrittivo (come una morsa che serra la testa). Dolore intenso e continuo accompagnato da una eccessiva e spesso dolorosa contrazione di tutti i muscoli del cranio e talvolta del collo con particolare intensità per i muscoli peri cranici (regolano il movimento della mandibola).

Questa tensione muscolare anomala correlata alla patologia, in passato, ha fatto pensare che il dolore di testa fosse una sua conseguenza. La durata di un attacco va, di norma, dalle 4 alle 6 ore ma può anche protrarsi per interi giorni come può sparire dopo pochi minuti. Nel caso che la patologia cronicizzi il dolore di testa può durare anche mesi.

Generalmente si fa distinzione tra cefalea primitiva e cefalea secondaria. E' primitiva se non è possibile trovare alcuna correlazione tra il dolore ed altre malattie eventualmente concomitanti. Si distingue anche tra cefalea sporadica e cefalea frequente. E' sporadica se la frequenza con cui si presenta risulta minore di un evento al mese. E' frequente se gli attacchi hanno incidenza che vanno da 1 a 14 in un mese per almeno tre mesi.

In un considerevole numero di casi la cefalea da frequente/sporadica degenera a cronica. Le cause della cefalea muscolo tensiva non sono note del tutto e come detto fino a qualche tempo fa si pensava fosse dovuta alla tensione muscolare ed in special modo al bruxismo ossia alla continua tensione dei muscoli mandibolari per serrare i denti. Oggi pur annoverando il fenomeno sopra descritto tra le possibili cause si è consapevoli che si possono solo fare una serie di ipotesi sui fattori che determinano la patologia. Riassumiamo di seguito tali teorie:

Al di la delle ipotesi acclarato in maniera inconfutabile che la patologia è indotta, in soggetti predisposti, da: -

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sui Consulenti Scientifici)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
ARTICOLI CHI SIAMO CONTATTACI