Pancreas infiammato: sintomi, cause, cure e rimedi naturali per la pancreatite

Consulente Scientifico:
Dottoressa Karen Angelucci
(Specialista in farmacia)

L'infiammazione del pancreas è una patologia da che, se non curata, può diventare cronica dando origine a diverse complicanze. Impariamo a capire quali sono i sintomi e le possibili cause della malattia, nonchè le terapie classiche, la dieta da seguire ed i rimedi naturali che si possono usare per migliorare la situazione.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche e tipologie
  2. Cause
  3. Sintomi
  4. Che fare? 
 

Pancreas infiammato: caratteristiche e tipologie.

L’infiammazione del pancreas, che in gergo medico prende il nome di pancreatite, è una patologia poco comune che colpisce, secondo le stime, dai 3 ai 9 pazienti su 100.000 l'anno.

In linea generale esistono due tipi di pancreatite, che si classificano in base alla velocità con cui si presentano i sintomi:

Cos'è il pancreas e quali sono le sue funzioni.
Il pancreas è una ghiandola di forma allungata di supporto all'apparato digerente. Si trova dietro allo stomaco e comunica con il duodeno, un tubo muscolare che collega lo stomaco con l'intestino, le sue funzioni sono due:

  • esocrina, rilascia all'esterno il succo pancreatico costituito per la maggior parte: da acqua, da sostanze basiche e da enzimi che hanno la funzione di scindere i grassi e gli zuccheri per favorirne la digestione. Questi ultimi quando sono all’interno del pancreas sono inattivi, per evitare di danneggiare i suoi tessuti, verranno resi funzionanti solo una volta all'interno del lume intestinale.
  • Endocrina, in questo caso alcuni ormoni si rilasciano all’interno del sangue, che scorre attraverso l’organo. In particolare, si tratta dei prodotti delle isole di Langherans, aggregati costituiti da due tipi di cellule:
    • alfa, che secernono glucagone, quando il corpo è a digiuno, infatti stimola i tessuti a rilasciare il glucosio nel sangue;
    • beta che secernono insulina, di solito dopo i pasti, infatti stimola il passaggio di glucosio dal sangue ai tessuti, dove viene accumulato.

Cause della pancreatite.

Le cause che determinano la comparsa di una pancreatite acuta sono le seguenti:

Per quanto riguarda la pancreatite cronica, come già detto, può manifestarsi in seguito ad una ricaduta o aggravamento della pancreatite acuta che si verifica a causa di uno stile di vita non corretto, ad esempio con il consumo di un’eccessiva quantità di alcol e di cibi grassi.

Sintomi: come riconoscere l’infiammazione del pancreas.

Vediamo quali sono i sintomi che si manifestano in caso di pancreas infiammato.

Per quanto riguarda la pancreatite acuta abbiamo:

Tale patologia può manifestarsi anche per un’infiammazione del pancreas, che costringe il coledoco, un tubulo che permette il deflusso della bile. Quest’ultima, quindi, si accumula, il fegato non ne produce di nuova e di conseguenza la bilirubina non viene eliminata dal circolo ematico.

I sintomi della pancreatite cronica sono più soft, possono essere anche di lieve entità e presentarsi solo occasionalmente, essi sono:

Raramente, a causa del funzionamento non corretto del pancreas si potrebbe avere anche una produzione inferiore di insulina, che determina la comparsa del diabete mellito di tipo II.

Diagnosi: dagli esami di laboratorio alle tecniche di imaging.
Se il medico ha il sospetto che un paziente è soggetto a pancreatite, prescriverà alcuni esami diagnostici, per confermare o meno la sua ipotesi. Questi sono:

  • Esame del sangue, monitorando, in particolar modo:
  • la VES (velocità di eritrosedimentazione) che permette di vedere se nell'organismo è presente qualche infiammazione,
  • le concentrazioni di amilasi e lipasi, enzimi presenti nel succo pancreatico.
  • Ecografia, in questo esame, su uno schermo, grazie a degli ultrasuoni, si può avere un’immagine del pancreas e quindi valutare, se esso risulta essere alterato, o meno.
  • TAC (tomografia computerizzata), in cui si vedono le immagini tridimensionali degli organi.
  • Ecografia endoscopica, introducendo uno strumento nella gola del paziente, fino a raggiungere lo stomaco ed in seguito il duodeno, in questo modo si ha una visione del pancreas dall'interno.


Che fare in caso di pancreatite?

Vediamo quali sono i rimedi medico - farmacologici e i rimedi naturali per trattare l’infiammazione del pancreas.

Rimedi medico - farmacologici.

La pancreatite, la maggior parte delle volte, richiede il ricovero ospedaliero.

I trattamenti sanitari in caso di pancreatite acuta prevedono:

Per quanto riguarda la pancreatite cronica, si è visto che la somministrazione di enzimi pancreatici ha risolto la situazione, in quanto suppliscono alla carenza dell'organismo, aiutando la digestione di lipidi e delle proteine.

La somministrazione di insulina invece non è consigliata, in quanto potrebbe scompensare anche le concentrazioni di glucagone.

Attenzione!

Nei casi più gravi, i farmaci non sono utili e si opta per un intervento chirurgico, per asportare le parti danneggiate del pancreas. Questo può essere preceduto da un’operazione in laparoscopia, in cui, tramite un sondino introdotto dalla bocca, si fa una piccola incisione sull’organo per drenare i liquidi.

Rimedi naturali per il pancreas infiammato.

Anche i rimedi naturali possono essere usati, non tanto come cura, ma per mantenere il pancreas in buona salute, quindi in maniera preventiva, o dopo un attacco di pancreatite acuta, per evitare ricadute. Le piante più indicate dal naturopata in questo senso sono:

Dieta per ridurre il carico di lavoro del pancreas.
Seguire una dieta corretta, come per molte patologie che colpiscono l'apparato digerente o organi che afferiscono ad esso, è importantissimo per migliorare la situazione ed accorciare i tempi di guarigione.
Ci si può recare da un dietologo, che stilerà un regime alimentare ad hoc per il paziente. In generale, i consigli da seguire sono i seguenti:

  • evitare totalmente l'alcol;
  • pianificare un apporto calorico giornaliero ottimale, in relazione alla fisicità del soggetto, variando con gli alimenti;
  • pianificare pasti frequenti e poco sostanziosi, per favorire la digestione;
  • ridurre la quantità di fibre e al contempo determinare un ottimale apporto proteico da parte dei legumi e non dalla carne; per questo fine sono molto utili quelli decorticati che non possono mancare in questo tipo di dieta;
  • aumentare la quantità di vitamine ingerite, a volte anche con integratori;
  • ridurre i cibi grassi e gli zuccheri semplici;
  • scegliere dei carboidrati a basso indice insulinico;
  • assumere elevate quantità di liquidi.

E' molto importante prendersi cura del proprio pancreas, sotto consiglio medico, in quanto è una ghiandola che svolge dei compiti fondamentale all'interno del nostro organismo!

Se anche tu hai sofferto di pancreatite, racconta ai nostri lettori i rimedi che hai usato e la dieta che hai seguito per riconquistare la piena salute.

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Karen Angelucci (Laurea in chimica e tecnologia farmaceutica)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
ARTICOLI CHI SIAMO CONTATTACI