Cellule epiteliali nelle urine

Consulente Scientifico:
Dottoressa Margherita Mazzola
(Specialista in biologia e nutrizione)

Le cellule epiteliali nelle urine sono conseguenza fisiologica del ricambio cellulare. Ma quali sono i valori normali? Quali i rischi e le possibili cause patologiche che ne determinano un numero eccessivo? Scopriamo insieme cosa sono e che cosa provocano nel nostro organismo.

    Indice Articolo:
  1. Fisiologia
  2. Tipologie
  3. Valori normali
  4. Cause dell'aumento
  5. Sintomi associati e patologie

Cellule epiteliali nelle urine: un processo fisiologico.

Le cellule epiteliali sono quelle che rivestono normalmente un determinato epitelio. Quando si parla di queste a livello urinario, ci si riferisce a quelle cellule che si ritrovano durante un esame delle urine e che provengono dall’apparato urinario a causa del fisiologico turnover cellulare. Per tale motivo le cellule epiteliali nelle urine si ritrovano in tutti gli individui adulti, sia di sesso maschile che di sesso femminile, e anche nei bambini e nel neonato.

Ora vediamo insieme come si distinguono.

Identificare il tipo di cellula aiuta a spiegarne la loro presenza nelle urine.

E' importante conoscere la tipologia di cellule epiteliali normalmente presenti nelle urine al fine di distinguerle da quelle non presenti di solito e quindi comprendere se è tutto nella norma o se ci si deve preoccupare. L'esame è chiamato analisi microscopica del sedimento urinario e in generale nelle normali urine troviamo le seguenti cellule epiteliali:

Possiamo però trovare delle particolari cellule epiteliali che hanno un significato patologico come:

Ma quali sono i valori di riferimento da considerare normali?

Normalmente la presenza di cellule epiteliali nelle urine è rara e il valore normale è di poche unità, nello specifico sono considerati normali valori compresi tra 0 e 20 unità. Un valore quindi che supera questi riferimenti è da considerarsi patologico e spesso tale rialzo è accompagnato da altre cellule che presentano un valore elevato rispetto alla norma. Tra queste abbiamo:

La presenza di leucociti nelle urine è spesso sintomo di infezione urinaria, ma può essere determinata da numerose altre cause: Scopriamo quali!

Quando siamo affetti da una patologia in base a questi valori, quali sono le cause patologiche e non patologiche?

Cause di aumento dei valori: patologiche e non patologiche.

La presenza di cellule epiteliali nelle urine è normale quando sono in quantità limitata e non assume quindi nessun significato clinico. Potrebbe però rappresentare un indice di patologia se la quantità aumenta e se vi sono altre cellule presenti nel campione urinario. Ma quali sono le cause che portano ad un aumento di tali valori?

Cause patologiche:

Cause non patologiche:

Un aumento delle cellule epiteliali nelle urine, associato ad aumento di leucociti e alla presenza di batteri, è frequente in gravidanza poichè la donna in questo periodo a causa delle modifiche ormonali è più soggetta a infezioni del tratto urinario.

Sintomi associati alla presenza delle cellule epiteliali nelle urine utili ad individuarne le cause.

I sintomi che accompagnano la presenza di alti valori di cellule epiteliali nelle urine sono per lo più collegati alle patologie che ne hanno causato l'aumento. Abbiamo quindi:

Se quindi avvertite uno solo di questi sintomi o più di uno; è bene recarsi dal medico per un controllo e quindi eseguire un esame delle urine che ci può dare un completo quadro clinico scoprendo anche patologie associate.

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Margherita Mazzola (Laurea in Biomedicina)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
ARTICOLI CHI SIAMO CONTATTACI