Gengive infiammate: cosa fare? Sintomi, cause e rimedi

Consulente Scientifico:
Dottoressa Maria Innocente
(Specialista in biologia e nutrizione)

La gengivite, conosciuta come infiammazione delle gengive, è un problema molto diffuso, che si manifesta con rossore, gonfiore e dolore all’atto della masticazione e con cause molteplici. Quali sono queste cause? Analizziamo i sintomi e vediamo quali sono gli eventuali rimedi naturali e farmacologici.

    Indice Articolo:
  1. Caratteristiche
  2. Sintomi
  3. Cause
  4. Tipologie
  5. Cosa fare?

Cosa sono le gengive infiammate?

La gengive infiammate sono una patologia infiammatoria che interessa i tessuti gengivali, provocandone rossore, gonfiore, sanguinamento e dolore durante la masticazione.

L’infiammazione gengivale può presentare diverse cause e se non trattata, può trasformarsi in parodontite che è la maggiore causa della perdita dei denti.

La gengivite non viene riconosciuta nell’immediato in quanto i sintomi si presentano tardivamente.

Quali sono i sintomi? Vediamoli insieme.

Sintomi della gengivite.

I sintomi della gengivite, come già accennato, si presentano tardi rispetto all’insorgenza dell’infiammazione.

La sintomatologia principale è caratterizzata da :

Nei casi più gravi abbiamo:

Possibili cause del processo infiammatorio a carico delle gengive.

L'infiammazione delle gengive è causata da batteri.

Quando si mangia alcune particelle di cibo si depositano negli spazi interdentali e nelle sacche gengivali. Esse, se non vengono rimosse, vengono aggredite dai batteri che colonizzano il cavo orale e i batteri si moltiplicano generando la placca che, se non asportata, diventa tartaro.

Fondamentalmente essa è dunque causata da scarsa o errata igiene dentale.

Altre cause di gengivite possono essere:

Tipologie di gengivite in base alle cause scatenanti.

Possiamo distinguere diversi tipi di gengivite, in base alla cause che le hanno provocate. Vediamoli di seguito.

Puoi approfondire come curare la piorrea

Esiste anche la gengivite da infezioni, di cui se ne distinguono due tipi:

  • Gengivite da infezioni virali: comporta la formazione di piccole ulcere dolorose che vanno trattate con sciacqui con anestetico per alleviare il dolore.
  • Gengivite da infezioni micotiche: causate dal proliferare di funghi del cavo orale in seguito all’assunzione prolungata di antibiotici. Tipica gengivite da fungo è il Mughetto dei lattanti causato dal fungo Candida Albicans. Tali infezioni vanno trattate con farmaci antifungini, quali la Nistatina.

Cosa fare in caso di gengive infiammate?

Gli specialisti consigliano, innanzitutto, un’accurata igiene orale.

Nel caso di gengive infiammate è consigliabile utilizzare uno spazzolino con setole morbide, per non irritare ulteriormente le gengive.

Lo spazzolino va utilizzato per almeno tre minuti e cambiato regolarmente. Spesso però il solo uso dello spazzolino non basta e per rimuovere la placca batterica da tutti gli spazi interdentali per risolvere il problema, è necessario l’uso del filo interdentale e di appositi scovolini.

A questi accorgimenti, vanno affiancati cure medico- farmacologiche e rimedi naturali, stabiliti dal medico in base ai singoli casi. Vediamoli insieme.

Rimedi medico - farmacologici.

Con l’infiammazione gengivale in atto, può essere necessario ricorrere a rimedi medico - farmacologici, come:

Nel caso in cui la gengivite è causata da herpes simplex, bisogna intraprendere una cura a base di aciclovir.

Rimedi naturali per l’infiammazione gengivale.

Oltre alle cure mediche, è possibile usufruire di rimedi naturali per combattere la gengivite. Vediamoli insieme quali sono quelli consigliati dal naturopata.

Se la gengivite è dovuta a carenza di vitamina C, bisogna reintegrarla nella dieta mediante gli alimenti (pomodori, peperoni, agrumi) o mediante un integratore alimentare.

L’articolo ha uno scopo puramente informativo e non intende sostituire il parere del medico odontoiatra.

Informazioni Sugli Autori: Dottoressa Maria Innocente (Biologa)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
ARTICOLI CHI SIAMO CONTATTACI